Sei in » Cronaca
15/09/2016 | 13:36

Dopo l'ennesimo episodio di stalking, un uomo di 54 originario di Salve Ŕ stato tratto in arresto e condotto presso la casa circondariale di Lecce. L'uomo continuava a tartassare la moglie e le sue figlie nonostante su di lui pendesse un divieto di avvicinamento.


Un episodio di Stalking


Taurisano. Non si dava pace dopo la fine della loro storia d’amore e così ha continuato a tartassare la sua ex moglie accusandola di continui tradimenti e di relazioni extraconiugali., tanto da condurre la donna ormai sull’orlo dell’esasperazione. E così, nella tarda serata di ieri, il Commissariato di Polizia di Taurisano ha dato esecuzione ad una ordinanza di custodia cautelare nei confronti di un cinquantaquattrenne di Salve.
 
L’uomo, in particolare, doveva ancore finire di scontare una pena pari a tre anni e dieci mesi di reclusione per aver maltrattato la moglie accusata, a suo dire, di avere una relazione extraconiugale omosessuale.
 
Il 54enne salentino dopo la separazione ha iniziato ad assumere atteggiamenti tipici dello stalker ai danni della sua ex sposa, tanto da crearle un forte stato di ansia e paura. Insomma, aveva assunto tutte quelle condotte assillanti e moleste del ‘persecutore seriale’.
 
L’uomo, in più, era già stato destinatario qualche tempo fa di un provvedimento emesso dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Lecce e che gli imponeva il divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla donna e dalle sue figlie, prescrivendogli, altresì, il divieto di intrattenere comunicazioni di nessun tipo con queste ultime.
 
Ieri, quindi, l’ennesimo fatto da aggiungere alla cronistoria della vicenda: l’uomo di Salve è stato fermato dagli agenti delle Forze dell’Ordine e, dopo le formalità di rito, è stato arrestato e trasferito presso il carcere ‘Borgo San Nicola’ di Lecce.




Autore: A cura della Redazione

0 commenti inseriti
Hai gradito l'articolo? Commentalo! |