Sei in » Cronaca
08/08/2017 | 22:04

Due donne sono state denunciate in stato di libertÓ per furto aggravato in concorso. Sono state fermate da una volante di Taurisano pochi minuti dopo il colpo all'interno di un supermercato, dove avevano fatto razzia di bottiglie di liquore e alcolici.


Una volante della Polizia


Taurisano. Rubano bottiglie di alcolici da un supermercato di Taurisano, ma la fuga con il ‘prezioso’ bottino dura pochissimo e, alla fine, a due ladre che erano scappate senza passare per la cassa è stato presentato un altro conto da saldare, quello con la giustizia. Ma per capire come si sono svolti i fatti tocca andare con ordine.
  
I guai per una giovane rumena di vent’anni e per una salentina di 49 sono iniziati quando i poliziotti del Commissariato di Taurisano le hanno fermate a bordo di un’auto, una Fiat di colore azzurro. Nulla di strano se non fosse che gli uomini in divisa avevano ricevuto, pochi minuti prima, la segnalazione di un furto appena commesso all’interno di un supermercato della zona. Delle ladre che avevano fatto razzia di alcoolici erano state fornite descrizioni ‘dettagliate’ anche grazie al prezioso aiuto delle immagini estrapolate dalle telecamere di videosorveglianza installate all’interno dell’esercizio commerciale che avevano immortalato le due mano lesta mentre sottraevano alcune bottiglie di liquore e alcolici.
 
Il giro di perlustrazione nel paese ha consentito alla volante di Taurisano di fermare le due donne, entrambe volti già conosciuti, denunciate in stato di libertà per furto aggravato in concorso. La merce rinvenuta, dopo il riconoscimento da parte dei proprietari del supermercato, è stata riconsegnata agli stessi.




Autore: A cura della Redazione

0 commenti inseriti
Hai gradito l'articolo? Commentalo! |