Sei in » Cronaca
08/05/2017 | 13:49

Gli agenti del Commissariato di Taurisano hanno rinvenuto, all'interno dell'abitazione di una coppia, un apparecchio utilizzato da persone in condizioni di disabilitÓ visiva. Alla fine, il materiale Ŕ stato restituito ai legittimi proprietari.


Un'auto della Squadra Volanti della polizia


Taurisano. La Squadra Volanti del Commissariato di Polizia presente a Taurisano ha deferito in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria un uomo (che attualmente risulta sottoposto alla misura alternativa dell’affidamento ai servizi sociali) e la sua convivente, entrambi residenti nel paese situato nel basso Salento. Entrambi adesso dovranno difendersi dall’accusa del reato di ricettazione.

Questa la versione dei fatti comunicataci dalle forze dell’ordine. Durante la perquisizione eseguita dagli agenti locali all’interno dell’abitazione dei due conviventi, a conclusione di un servizio investigativo mirato è stata rinvenuta ciò che viene considerata la refurtiva. Dal riscontro effettuato – sostengono gli operatori – il materiale trovato corrisponderebbe a quanto indicato dentro una denuncia di furto in abitazione, sporta dal proprietario giusto pochi giorni prima che avvenisse il controllo dei poliziotti.

Tra gli oggetti rinvenuti, uno in particolare ha destato l’attenzione degli agenti, ovvero un “audiobook multifunzione”. Si tratta un particolare dispositivo che permette la lettura di testi stampati, utilizzato da persone in condizioni di disabilità visiva.

Apparecchio sofisticato e piuttosto costoso, con un valore di mercato di circa tremila euro, ma che le aziende sanitarie locali assegnano gratuitamente alle persone non vedenti o ipovedenti, ovviamente sempre dietro prescrizione di uno specialista del servizio pubblico.

A conclusione dell’attività, tutta la refurtiva è stata riconsegnata ai legittimi proprietari.




Autore: A cura della Redazione

0 commenti inseriti
Hai gradito l'articolo? Commentalo! |